PORTARGENTARIO è un’iniziativa di collaborazione tra Autorità Portuale Regionale Toscana e Comune di Monte Argentario, ciascuno per le rispettive competenze e attribuzioni per i porti di Porto S. Stefano e Porto Ercole.

L’obiettivo comune è dare un contributo allo sviluppo economico locale con un’iniziativa di promozione del turismo nautico legato alle navi da crociera, creando una collaborazione stabile tra enti pubblici e privati. PORTARGENTARIO propone attivamente il comprensorio della Maremma Toscana e dell’Argentario nel mercato internazionale delle navi da crociera di piccole e medie dimensioni, attraverso l’organizzazione e la partecipazione a eventi del settore.

Porto S. Stefano e Porto Ercole già accolgono navi da crociera e superyachts, e grazie alla loro ubicazione, con un porto riparato dai quadranti del nord e l’altro da quelli del sud, possono garantire l’approdo con ogni condizione meteorologica. Monte Argentario è anche predisposto geograficamente come accesso più rapido e diretto dal mare alla città di Siena.

Gli operatori commerciali e turistici del comprensorio supportano l’iniziativa di lavorare a una strategia comune per innestare un circolo virtuoso per l’economia locale. PORTARGENTARIO farà pervenire alle navi e ai passeggeri una proposta omogenea per i vari comparti delle attività turistiche locali e delle aree limitrofe.

È massimo interesse di PORTARGENTARIO inserirsi nel sistema dei porti toscani, seguendo le linee d’indirizzo del turismo e della portualità previste dalla regione. La Regione Toscana ha confermato Porto S. Stefano tra i porti polifunzionali d’interesse regionale, e anche il Comune di Siena ha confermato l’interesse per la promozione dell’idea "Maremma - Porto di Siena".