In un clima di grande collaborazione e partecipazione, nella sala Consiliare del Comune di Monte Argentario, si è svolta oggi 8 novembre l’Assemblea ordinaria annuale del Comitato di coordinamento del progetto PORTARGENTARIO.
All’inizio della seduta il Presidente Francesco Borghini ha consegnato un piccolo riconoscimento per ringraziare Luciano Salvatore, Simone Salvatore e Alessandro Tommasi, che hanno gratuitamente e volontariamente messo a disposizione le loro professionalità ed esperienze, realizzando bellissimi video di alcune navi da crociera durante i loro scali all’Argentario.
Sono stati poi illustrati nel dettaglio i resoconti delle attività di progetto realizzate nell'anno 2019 e di quelle programmate nell'anno 2020, cogliendo l’occasione per rammentare a tutti l’importante riconoscimento ottenuto da PORTARGENTARIO al quale è stato assegnato il BEST ITALIAN CRUISE DESTINATION 2019, premio che viene attribuito ogni anno alla migliore destinazione crocieristica Italiana.
E’ stato formalizzata l'adesione ufficiale del Comune di Massa Marittima, che ha sottoscritto il protocollo d'intesa con il suo Assessore al Turismo. Tutti i partners aderenti presenti alla seduta hanno approfonditamente discusso delle iniziative prese e da prendere, con spirito di costruttivo e amichevole confronto, traendo ottimi spunti per un sempre migliore sviluppo delle attività progettuali.
Partendo dai numeri dell’anno 2019, che hanno visto scalare all’Argentario 20 navi da crociera e, lungo le coste del comprensorio Maremmano, fino a Punta Ala, oltre 150 superyachts, è stata ribadita la fiducia in tutte le attività di promozione turistica e di sviluppo fino ad ora realizzate, che vedono i 15 Comuni aderenti - Monte Argentario, Grosseto, Siena, Orbetello, Capalbio, Manciano, Castiglione della Pescaia, Isola del Giglio, Pitigliano, Roccalbegna, Civitella Paganico, Santa Fiora, Cinigiano, Sorano e Massa Marittima, nonché l’Autorità Portuale Regionale e Banca TEMA, uniti per studiare e mettere in atto le iniziative ritenute più valide ed opportune, che possano essere utili per un ulteriore e maggiore incremento nell’interesse di tutto il comprensorio.